Rimozione Tatuaggi

La rimozione dei tatuaggi avviene mediante un laser dotato di una specifica lunghezza d’onda che viene assorbita esclusivamente dalle particelle di colore del tatuaggio, senza creare danni ai tessuti cutanei limitrofi.

Il Laser Q-switched è ad oggi il sistema più indicato a questo scopo essendo dotato di una caratteristica peculiare che lo differenzia da tutti gli altri tipi di laser, l’estrema brevità dell’impulso e la contemporanea grande potenza di emissione, consentono massima efficacia di trattamento e ridottissimo danneggiamento dei tessuti circostanti.

Rispetto a metodiche tradizionali (diatermocoagulazione, dermoabrasione, crioterapia) o ad altri laser (CO2, Argon, Erbium), tale sistema offre notevoli vantaggi come scarsi effetti collaterali, numero inferiore di sedute, rapida guarigione della zona trattata, velocità di trattamento.

Si possono trattare tutti i tipi di tatuaggio anche se vi sono alcune limitazioni da considerare. In particolare, il colore del tatuaggio, rappresenta la variabile più importante. I colori blu e nero rispondono in modo ottimale al trattamento, buoni risultati si ottengono con quelli di colore rosso, scarsa invece è l'efficacia sul colore giallo e verde.

I tatuaggi amatoriali rispondono più velocemente rispetto a quelli di tipo professionale. La profondità dell'impianto, la superficie del tatuaggio, la quantità di pigmento usato possono anche influenzare il risultato ed il numero delle sedute. Il procedimento di rimozione del tatuaggio necessita di un numero elevato di sedute (almeno 6-8 sedute) con intervalli di tempo tra una seduta e l'altra non inferiori a 6 settimane.

 

Dott. Stefano Bezzi

Linea Diretta: +39 348 0589908 
E-mail:

Le nostre Sedi

Padova
P.le Stazione, 7
Pordenone
Via Forniz, 2 - Porcia
Rimini
Poliambulatorio Nuova Medicina
Viale del Prete, 69 - Cattolica
Venezia Mestre
Villa Rondina - Studi Medici
Via Mancini, 11